NAPOLI: chi al fianco di Albiol nei prossimi 45 giorni?

L’elongazione del legamento collaterale esterno del ginocchio sinistro di Kalidou Koulibaly ha complicato i piani di Maurizio Sarri: con il centrale senegalese fuori dai giochi ancor prima di partire per la Coppa d’Africa, il tecnico del Napoli dovrà correre ai ripari già nelle prossime due partite di campionato.

Non è un mistero che il possente difensore africano sia elemento imprescindibile per lo scacchiere tattico di un allenatore così maniacale: merito certamente del connubio tra capacità atletiche ed un senso della posizione migliorato giorno dopo giorno. Perchè è questo il segreto della linea difensiva delle squadre allenate da Sarri, l’organizzazione; se viene a mancare questa, tutto il magnifico meccanismo ideato dall’ex tecnico dell’Empoli si sfalda inesorabilmente. Ecco perchè, sino all’ultimo momento utile, l’allenatore partenopeo terrà vivo il ballottaggio su chi andrà ad affiancare Raul Albiol al centro della difesa nel delicato match di domenica prossima contro il Torino.

A rigor di logica, stando anche a quanto dichiarato dallo stesso Sarri, il sostituto ideale di Koulibaly dovrebbe essere Nikola Maksimovic, arrivato in estate per 26 milioni di euro con il compito di fornire una più che valida alternativa al duo di centrali titolari. Dalla sua l’ex Toro avrebbe tutti i mezzi tecnici e fisici per poter essere il difensore titolare di una squadra costruita per fare bene in Italia ed in Europa, eppure al momento il difensore serbo non ha fornito le garanzie necessarie per potersi inserire negli automatismi “sarriani”. Tant’è vero che in più di una circostanza gli è stato preferito Vlad Chiriches: dalla sua infatti il calciatore rumeno ha sulle spalle un anno in più di esperienza, il che al momento fa pendere l’ago della bilancia dalla sua parte. E’ difatti lui il candidato numero 1 ad affiancare Albiol nei prossimi 45 giorni, in attesa che Koulibaly adempia ai propri impegni con la Nazionale e smaltisca il problema fisico. Interessante, a tal proposito, è constatare come effettivamente Maksimovic sia sceso in campo l’ultima volta il 23 ottobre scorso (2-1 in casa del Crotone), mentre lo stesso Chiriches abbia disputato 6 delle ultime 7 gare di campionato da titolare.

Qualcuno a questo punto però si sarà posto una domanda: e Tonelli? Chi meglio di lui conosce i movimenti della precisa linea arretrata di Maurizio Sarri?

Effettivamente sarebbe lui il perfetto sostituto di qualsiasi difensore titolare del Napoli, se non fosse per i problemi fisici che ne hanno impedito l’impiego da inizio campionato ad oggi; emblematico lo zero affianco alla casella “presenze in campo”, a dimostrazione di quanto Tonelli sia diventato un caso.

A cura di
Giuseppe Tridente


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *