Pioli: "Gil Dias da lunedì in gruppo. Saponara bisogna aspettare. Hagi non è pronto".

La conferenza stampa di mister Pioli alla vigilia di Benevento Fiorentina


BENEVENTO
"Non è una partita scontata. Ad esempio il Cristal Palace la scorsa settimana ha battuto il Chelsea. Domani vogliamo dare continuità alle nostre prestazioni. Sappiamo che il Benevento in casa ha perso, ma ha perso male solo con la Roma, nelle altre partite è rimasto sempre in partita".

BENASSI
"Nell’ultima giornata ha giocato più internamente. Con l’Udinese abbiamo cambiato la costruzione da dietro. Proviamo ogni settimana situazioni diverse per cercare nuove soluzioni offensive".

COME MIGLIORARE
"Dobbiamo cercare di lavorare più da squadra e meno da singoli. Dobbiamo trovare risultati positivi soprattutto per uscire dalle difficoltà".

CAMPIONATO
"Credo ci siano più squadre quest’anno che lottano per lo scudetto. Ci sono cinque squadre più forti degli altri, come organici e come strutture. Credo che la Fiorentina in  passato, l’Atalanta l’anno scorso hanno dimostrato in passato di raggiungere risultati al di sopra delle proprie possibilità".

CHIESA
"Nel calcio moderno è impossibile sgravare un giocatore dai compiti difensivi. Chiesa ha bisogno tanto di lavoro per crescere e deve fare uno step alla volta. In futuro sarà sempre più presente nella fase offensiva, ma lo è già adesso".

CONDIZIONE FISICA
"preferisco avere giocatori che quando escono dal campo hanno dato tutto. E’ difficile per qualsiasi squadra mantenere un dominio di palla per tutta la partita. Ad esempio City- Napoli, il Manchester è partito forte ma poi ha concesso qualcosa. Possiamo migliorare, ma l’importante è che la squadra dia sempre tutto. Noi lavoriamo per fare la partita, ma ci sono anche gli avversari che cercano sempre di metterci in difficoltà. Contro l’Udinese l’unico errore è stato di non portare la palla in avanti nel secondo tempo".

EYSSERIC
"Deve migliorare. In settimana abbiamo visto insieme Nizza-Lazio e lui è stato il primo a riconoscere che il nostro calcio è molto diverso. Contro l’Udinese ha sbagliato un passaggio che poteva mandare in porta Veretout e per un giocatore con le sue qualità è un errore importante".

HAGI
"Sta crescendo ma se non gioca è perché non lo vedo ancora pronto".

LO FASO
"E’ un ragazzo molto interessante, anche lui sta lavorando e avrà l’occasione di entrare quando sarà pronto".

-