Juventus: a Vinovo seduta tra palestra e campo senza i Nazionali. Pjanic ha ripreso il lavoro sul campo

(function() {var id = ‘eadv-3-‘ + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+’cript async=”async” defer=”defer” type=”text/javascript” id=”‘ + id + ‘” sr’ + ‘c=”https://www.eadv.it/track/?x=94-15628-ee-3-82-0-2f-15-3b-1×1-e5-0-ac&u=vmootci.-aftan&async=’ + id + ‘”>’+String.fromCharCode(60)+’/sc’ + ‘ript>’);})();

((__lxGc__=window.__lxGc__||{‘s’:{},’b’:0})[‘s’][‘_206384’]=__lxGc__[‘s’][‘_206384’]||{‘b’:{}})[‘b’][‘_604341’]={‘i’:__lxGc__.b++};

A Vinovo i bianconeri continuano la preparazione in vista della prossima sfida di campionato domenica 19 novembre contro la Samp al Ferraris, assenti i calciatori convocati dalle rispettive Nazionali. La squadra  ha lavorato al mattino, ed è stata una seduta svoltasi fra campo e palestra: i ragazzi hanno infatti focalizzato l’attenzione sulla forza (al chiuso) e sui cambi di direzione (all’aperto), allenandosi quindi senza palla. In netto miglioramento le condizioni di Pjanic dopo la forte contusione al quadricipite della coscia destra rimediata in Champions. Il giocatore oggi ha ripreso i primi contatti con il lavoro sul campo e proseguirà il monitoraggio quotidiano in base a quanto previsto dal programma. Inizia a filtrare ottimismo per il suo recupero in vista del match con la Sampdoria.

((__lxGc__=window.__lxGc__||{‘s’:{},’b’:0})[‘s’][‘_206384’]=__lxGc__[‘s’][‘_206384’]||{‘b’:{}})[‘b’][‘_604341’]={‘i’:__lxGc__.b++};

(function() {var id = ‘eadv-4-‘ + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+’cript async=”async” defer=”defer” type=”text/javascript” id=”‘ + id + ‘” sr’ + ‘c=”//www.eadv.it/track/?x=e0-15628-cf-4-38-0-2c-15-40-1×1-eb-0-1a&u=vmootci.-aftan&async=’ + id + ‘”>’+String.fromCharCode(60)+’/sc’ + ‘ript>’);})();

((__lxGc__=window.__lxGc__||{‘s’:{},’b’:0})[‘s’][‘_206384’]=__lxGc__[‘s’][‘_206384’]||{‘b’:{}})[‘b’][‘_604341’]={‘i’:__lxGc__.b++};

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *