Juventus- Genoa: 1-0 Douglas Costa decide la partita. Commento, tabellino e pagelle a cura di Carlo Sacchetti.




Ultimo posticipo di questa 21° giornata di serie A, che vede affrontarsi la Juventus di mister Allegri e il Genoa di Ballardini. La squadra bianconera deve vincere per non fare scappare il Napoli forte della vittoria ottenuta a Bergamo. Il Genoa non vorrà sfigurare ma difficile, soprattutto in questo stadio, tenere testa alla Juventus.



Commento:


Primo tempo a senso unico per la squadra di casa che dopo aver trovato il gol del vantaggio con Douglas Costa al 17' mantiene la gestione della palla comodamente, difatti il Genoa subisce il colpo e dopo un iniziale spunto attende la Juventus nella propria area rischiando in più di un occasione di subire il raddoppio.

Secondo tempo che sembra cambiare faccia con un Genoa molto più propositivo, parte subito forte ma non riesce poi a trovare il gol del pareggio. La Juve batte il Genoa e torna ad un punto dal primo posto in classifica.


Pagelle:



Juventus


Szczesny: Voto 6 spettatore non pagante, impegnato poco o nulla dalla difesa avversaria.
Lichsteiner. Voto 6 anche lui copre bene la fascia destra esce stremato. Dal 83' Barzagli SV
Benatia: Voto 6,5 attento e preciso negli interventi difensivi.
Chiellini: Voto 6,5 Fascia al braccio e grinta da vendere.
Alex Sandro: Voto 6 corre lungo tutta la fascia come se non ci fosse un domani. dal 76' Asamhoa SV
Matouidi: Voto 6 a volte spaesato non è entrato ancora perfettamente nel gioco bianconero.
Khedira: Voto 6,5 recupera palloni, lotta e lancia i compagni. Dal 70' Sturaro: SV
Pjanic: Voto 6,5 manca solo il gol ad una prestazione eccellente.
Douglas Costa: Voto 7 Dai suoi piedi parte il gol dell'uno a zero.
Higuain: Voto 5,5  Il Ct dell'Argentina in tribuna lo ha forse condizionato in una serata dove poteva fare sicuramente di più.
Mandzukic: Voto 7 un gladiatore in un arena, attacca, difende, accorcia la squadra.



Genoa


Perin: Voto 6 incolpevole sul gol fa due belle parate.
Izzo: Voto 5,5 poca attenzione difensiva meglio nel secondo tempo.
Rosi: Voto 6 spinge anche in avanti, cresce durante l'incontro.
Rossettini: Voto 5 meno pregevole rispetto al solito.
Spolli: Voto 6 gioca bene rispetto ai suoi compagni.
Bertolacci: Voto 5,5 nervoso e impacciato.
Laxalt: Voto 4,5 Sua la colpa sul gol di Costa, è lui che lo tiene in linea mentre la difesa si era alzata bene.
Omeonga: Voto 6,5 il migliore dei suoi, l'unico che spinge veramente.
Rigoni: Voto 5 Spento per tutto il primo tempo viene sostituito al 1' del secondo tempo. Dal 46' Galabinov: Voto 5,5 entrato per cambiare la partita non ce la fà.
Taarabt: Voto 5,5 Si da da fare soprattutto all'inizio del secondo tempo, non da la spinta necessaria per cambiare il let-motiv della partita. Dal 67' Lazovic: Voto 6 entra e svolge il suo compito sufficientemente.
Pandev: Voto 5 Viene sovrastato da Chiellini in marcatura su di lui, non esprime il suo potenziale. dal 77' Lapadula SV









Posta un commento

0 Commenti