Allegri: "Costa out, Bernardeschi dovrebbe giocare. Per Dybala non c'è fretta. Rugani? Altri forti"

Massimiliano Allegri parla dal J center di Vinovo in conferenza stampa per presentare Juventus Sassuolo. Appuntamento all' Allianz Stadium


INFORTUNATI
"Douglas Costa difficilmente sarà della partita, vedremo oggi come sta. Bernardeschi ha preso solo un colpo e quindi ha più probabilità. Non ci fossero loro due metteremo un altro con caratteristiche diverse. A meno che non abbia troppo dolore comunque, Bernardeschi giocherà".

HIGUAIN
"Higuain è sempre stato imprescindibile e in questo momento sta bene, ma credo possa anche fare meglio".

MARCHISIO
"Marchisio è in una buona condizione. Ora avrebbe bisogno di giocare perché dall'ultima partita è passato un mesetto".

DYBALA
"Dybala sta recuperando bene, ma alla champions league mancano ancora un po' di giorni e dovremo valutare. Non c'è solo la partita di andata con il Tottenham".

LA PARTITA CONTRO IL SASSUOLO
"Sarà importante prendere la partita per il verso giusto, perché veniamo da una bella gara a Bergamo e non ci devono essere cali di attenzione. Non possiamo permetterci di perdere punti. Sassuolo ha giocatori buoni tecnicamente davanti e con Babacar ha aggiunto fisicità. Ha pareggiato con la Roma e battuto l'Inter, quindi dovremo aggredire la partita".

LICHTSTEINER
"Lichtsteiner è un grande professionista ed è uno di quelli che hanno vinto 6 scudetti di seguito. È affidabile e ha temperamento. Ora è rientrato nella lista di ì champions league ed è importante per quanto sta ancora dando alla causa".

MENO GOL PRESI
"Ora forse segniamo meno di inizio stagione, ma prendiamo meno gol. E questo è merito dei ragazzi che giocano con cattiveria e aggressività".

FENOMENI
In questo momento è facile arrivare. Anni fa, prima di ritenere un giocatore valido per una grande squadra, doveva fare 100, 150 partite. Ora la moda è dare del fenomeno a uno che gioca 36 minuti"

LOTTA SCUDETTO
"La squadra migliore vincerà il campionato. Non è la champions league, dove contano anche il sorteggio e il momento in cui si gioca la partita".

RUGANI
"Rugani fa parte di un reparto dove ci sono giocatori forti. Ha giocato 14 partite, poi ho dovuto fare delle scelte. Il suo turno arriverà. Come ho sempre detto lui e Romagnoli sono i giovani difensori italiani del futuro".

PELLEGRI
"Il problema forse è che il campionato italiano sta perdendo forza a livello economico"

PJACA IN PRESTITO
 "Era giusto che andasse via per giocare e tornare l'anno prossimo nelle migliori condizioni".



Posta un commento

0 Commenti