Allegri: "Buffon gioca, Dybala ha bisogno, Higuain ha preso una botta. Rigorista ora decido io".

La conferenza stampa di Allegri alla vigilia del recupero della 26 giornata, Juventus Atalanta, rimandata per condizioni atmosferiche avverse il 25 febbraio.



LA FORMAZIONE
"Sicuramente rientra Buffon. Devo valutare Chiellini, se non è recuperato potrebbe riposare. Gli altri difensori stanno tutti bene a parte Alex Sandro, che è un pochino affaticato. A centrocampo, Pjanic gioca al 99,9%. Matuidi ha riposato con l'Udinese dopo aver giocato tre partite consecutive al rientro dall'infortunio, prima del previsto, e di questo bisogna fare i complimenti allo staff. Davanti, Dybala ha bisogno di giocare: devo valutare, piuttosto, chi ci sarà tra Higuain e Mandzukic. Gonzalo ha preso una botta in occasione della punizione, mentre Mario sta meglio. Chi dovrà fare, probabilmente, un pochino di “straordinari” è Douglas Costa. Devo comunque valutare tutti oggi, dopo la rifinitura".

HIGUAIN E MANDZUKIC
"Gonzalo è un giocatore straordinario, non soltanto in fase realizzativa, ma anche dal punto di vista tecnico. Con i suoi tempi di gioco e la sua qualità, è senza dubbio tra i migliori al mondo. Mario è importantissimo per noi, considerata la sua fisicità, la sua abilità nei duelli aerei e la sua tecnica: sarà molto utile in questo finale di stagione, anche perché ci sono tante partite, c'è bisogno di tutti e ogni tanto riposare fa bene per recuperare energie, soprattutto mentali".

LE CONDIZIONI DI BERNARDESCHI E CUADRADO
"Gli unici non a disposizione sono Cuadrado e Bernardeschi. Per Juan, è difficile prevedere tempi di recupero, trattandosi di un'infiammazione pubalgica. Sabato ha fatto una visita in Germania e sta proseguendo il proprio percorso di recupero e ieri ha “corricchiato”".

ATALANTA
"L'Atalanta è una squadra che ogni volta ci impegna molto, fisicamente e tecnicamente. Ha una rosa di giocatori con una caratteristica in comune: fisicità e buona tecnica. Dovremo avere grande rispetto dell'avversario ma domani bisogna portare a casa i tre punti attraverso una partita tecnica, tattica e fisica".

RIGORISTI
"Dopo l'Udinese ho detto chiaramente che il rigorista d'ora in poi sarà Dybala. Se dovesse cambiare a partita in corso, lo deciderò io".