Oddo: "Jankto può giocare avanti. Bherami sta bene. Lasagna torna..."

LA CONFERENZA STAMPA DI MASSIMO ODDO ALLA VIGILIA DI JUVENTUS UDINESE


Massimo Oddo parla in conferenza stampa della prossima partita dell' Udinese, che vede per la 28 giornata, affrontare all' Allianz Stadium la Juventus. Le parole del tecnico Abruzzese:

LA FORZA DELLA JUVENTUS
 "Mi aspetto una squadra con coraggio che può mettere in difficoltà la Juventus. Ci vuole una partita di sostanza, coraggio e lotta. Dobbiamo dare molto di più di quello che danno loro per raggiungere il nostro obiettivo. Abbiamo grandi motivazioni, prima tra tutte quella di riuscire dove tutte le altre squadre hanno fallito. "Non possiamo partire battuti, ma dobbiamo partire sapendo di dover fare una prestazione straordinaria. Sappiamo quali sono le armi della Juve, ma dobbiamo limitarli e cercare di fare una grande prestazione di squadra".


ASTORI
Viviamo un momento surreale per ciò che è successo a Davide. Non possiamo cancellare un momento di dolore. Ci è sembrato giusto allenarci in disparte, a porte chiuse per rispettare il silenzio".

VANTAGGIO DALLA STANCHEZZA UCL
"Non credo che la sfida di Wembley li abbia stancati, hanno una rosa molto ampia e di grande qualità. Credo siano ancora più carichi e convinti dei loro mezzi".

CHI IN AVANTI
"Le scelte del reparto avanzato le faccio in base all'avversario. Di volta in volta cerco di capire le necessità. Jankto è un centrocampista che è adatto anche ad un ruolo avanzato"

LASAGNA
"Lasagna probabilmente tornerà disponibile dopo la pausa di campionato"

BHERAMI
"Behrami è rientrato in gruppo a inizio settimana ed è dunque abile e arruolato. Sarà in campo con i suoi compagni".

PENSARE A NOI STESSI
"Noi dobbiamo avere la consapevolezza che avremo davanti una squadra che con qualsiasi modulo giochi sarà pericolosa. Sarà una di quelle partite in cui dobbiamo pensare più a noi stessi che all'avversario"