Benevento - Juventus 2 - 4: Dybala tira la Juventus fuori dai guai. Mostro Diabate! Pagelle e Commento

Risultati immagini per site:voti-fanta.com dybala




BENEVNTO - JUVENTUS 2 - 4

Ecco il testacoda della serie A quando al Vigorito di Benevento si presentano l'ultima in classifica e la Juventus, prima con 4 punti di vantaggio.
I padroni di casa cercano un risultato storico più per il prestigio dell'avversario che per la classifica ormai compromessa, la Juventus ha l'obbligo di vincere prima per riscattare la brutta e pesante sconfitta in Champions e soprattutto per allungare e mettere pressione al Napoli che insegue.
Formazione tipo per De Zerbi che schiera Viola al posto di Cataldi a centrocampo e conferma Diabate dopo la doppietta di pochi giorni fa in attacco.
Scelte diverse per Allegri che lascia a riposo Higuain, Chiellini, Buffon, Costa e Khedira per schierare Marchisio, Rugani e Cuadrado.

Primo Tempo:
Parte forte la Juventus che tiene gli avversari nei primi trenta metri della propria metà campo. Tanti cross soprattutto da parte di Cuadrado ma Mandzukic non arriva mai puntuale. Il Benevento prova a ripartire ma non ci riesce quasi mai. La partita la sblocca Dybala al quarto d'ora con uno splendido tiro a giro su una bella giocata di Alex Sandro ed assist di Cuadrado.
Juventus meno prepotente nel pressing e prova a gestire un po' ma non riesce ed è il Benevento quindi a trovare il pareggio con Diabate dopo una grandissima parata di Szczesny poco prima. La Juventus non ci sta e prova subito a tornare in vantaggio ma Mandzukic segna toccando il pallone prima con la mano, sembra involontario il tocco ma gol annullato e ammonizione per il croato. Partita che si fa spigolosa e serve una stupenda giocata di Pjanic per riportare la Juve in vantaggio allo scadere. Doppio tunnel ed atterramento in area da parte di Dijmsiti che prende solo il centrocampista e non la palla. Rigore concesso dopo l'ausilio del VAR ma piuttosto netto anche ad occhio nudo e che Dybala segna spiazzando il portiere.

Secondo Tempo:
Rientrano in campo gli stessi undici ed è il Benevento che a sorpresa su angolo trova subito il pareggio con la doppietta di Diabate che mette dentro l'assist da fermo di Viola. La Juventus comincia un po' a perdere la pazienza e subisce l'euforia dei padroni di casa che provano in un altro paio di occasioni a portarsi addirittura in vantaggio. Allegri però decide di buttare dentro i grandi assenti e saranno loro a risolverla. Dentro Higuain e Costa per Cuadrado e Marchisio. L'attaccante argentino si conquista il secondo rigore saltando Viola e Dybala lo trasforma per la sua tripletta personale. Il Benevento non ci sta e prova a reagire con le ultime forze ma sarà Costa a chiuderla con un fantastico sinistro a giro sotto l'incrocio battendo un incolpevole Puggioni.

Finisce 4 a 2 quindi con una Juventus che è sembrata piuttosto distratto in molte fasi della partita ed un Benevento mai domo che ha tratti ha messo molta paura alla squadra di Allegri.












Commenti