Lazio-Roma: analisi tecnico tattica a cura di D. Catanese.


Lazio-Benevento: analisi tecnico tattica a cura di D. Catanese.





Il big match della 32esima giornata di seria A sarà proprio il derby capitolino che vedrà da una parte i biancocelesti reduci dalla disfatta di Salisburgo e dall'altra i giallorossi col morale a mille per via del passaggio alle semifinali di Champions Leaugue ottenuto dopo aver asfaltato il Barcellona. 
Eccetto Patric mister Inzaghi avrà l'intera rosa a disposizione ma è consapevole che avrà molto da lavorare sull'aspetto psicologico dei suoi giocatori i quali in venti minuti hanno buttato al vento una qualificazione messa in tasca all'andata. La Lazio avendo giocato di giovedì potrebbe risentire delle fatiche di coppa ma il mister sembra intenzionato a schierare i suoi titolarissimi anche perchè il derby diventa adesso la partita più importante della stagione e una possibile vittoria darebbe uno slancio importante verso la corsa alla Champions in cui vi è anche l'Inter ad un solo punto di distacco.
La possibile formazione vede quindi Strakosha in porta con De Vrij e Radu sicuri di un posto nei tre di difesa con uno tra Luiz Felipe, Wallace e Bastos a completare il reparto; in mediana intoccabili Parolo, Leiva e Milinkovic con ai lati Marusic a destra e Lulic a sinistra; in avanti sicuro del posto il solito Immobile mentre si apre la staffetta tra Luis Alberto e Anderson.
Sulla sponda giallorossa mister Di Francesco potrebbe confermare il nuovo modulo ammirato nella magica serata di coppa e che si avvicina molto a quello che Inzaghi adotta da inizio stagione. La Roma appare più solida nella fase difensiva e sulle fasce Florenzi e l'ex Kolarov possono far soffrire Lulic, recuperato in extremis, e Marusic mentra lo scontro principale in mediana sarà tra Milinkovic-Savic, in affanno nelle ultime uscite, e Nainggolan. I confronti principali saranno sicuramente quelli tra De Vrij e Dezko e Manolas e Immobile e data la fragilità difensiva mostrata dai biancocelesti ultimamente bisognerà prendere le misure a Patrick Shick che in un attacco a due può creare più di un problema al terzetto difensivo. Anche per quanto riguarda i possibili jolly dalla panchina Di Francesco ha qualche carta in più mentre Inzaghi dovrebbe risparmiare inizialmente uno tra Luis Alberto e Anderson per poi eventualmente cercare di spaccare il match a gara in corso.



A cura di
Domenico Catanese

Posta un commento

0 Commenti