FANTACALCIO: i 5 peggiori investimenti della stagione 2017 2018


CI ERAVAMO TANTO AMATI
"Goodbye my lover, goodbye my friend" cantava James Blunt, ed è quello che tanti fantallenatori pensano quando scorrono i nomi di certi giocatori mentre preparano la formazione.

Ecco quindi i 5 calciatori che hanno distrutto le nostre finanze ed allo stesso tempo le nostre speranze, man mano che il campionato andava avanti. Dalle giovani promesse ai giocatori che hanno cambiato squadra per cercare soldi e gloria, ecco i peggiori acquisti che potevate (ma non dovevate) fare.
nomi dei giocatori che

Ad ognuno di loro estratti di una canzone, che tristemente accompagna il nostro dito mentre li mettiamo in panchina per l'ennesima volta, colonna sonora dei nostri fantacquisti più imprudenti.



Antonio Candreva
"Adesso andate via, voglio restare solo,
con la malinconia, volare nel suo cielo."
(Perdere l'amore, Massimo Ranieri)
Doveva essere l'anno della sua consacrazione, l'anno in cui doveva prendersi la squadra sulle spalle e condurla dove la dirigenza voleva stare (Champions). Dopo un inizio di stagione col botto, condito da numerosi assist per Icardi, si scioglie dopo che l'Inter perde il primato in classifica. A 3 giornate dalla fine sta ancora cercando il primo gol in campionato, brutta storia, se si pensa che in tante leghe è stato pagato alla pari di tanti altri top player. Rimane un giocatore con 7 assist in stagione, ma manca ancora qualcosa per annoverarlo tra i migliori. E purtroppo non è il primo anno che si dice questo. Si spende, corre per km, ma non basta per diventare il fulcro di questa squadra. Ultimamente è entrato in ballottaggio col giovanissimo Karamoh.
Ad inizio anno valutato 15 crediti, il suo prezzo è rimasto perlopiù invariato: 14.
Media voto: 6,15 Fantavoto: 6,32
'Le 12 fatiche di Antonio.'

Marco Borriello
"Marco se n'è andato non ritorna più, il treno delle 7:30 senza lui,
è un cuore di metallo senza un'anima, nel freddo del mattino grigio di città."
(La solitudine, Laura Pausini)
Dopo l'anno passato i fantallenatori se lo sono contesi a suon di crediti, i tifosi della Spal erano convinti di potersi salvare grazie ai suoi gol... è andata diversamente. Pochissimi minuti in campo, tormentato dagli infortuni, il nostro Marco nazionale è andato incontro ad uno degli anni più travagliati della sua carriera, con un solo gol all'attivo. Litiga con la società, con i tifosi che gli dicono di 'scop*re meno', a detta di qualcuno persino coi compagni. Un amore che ha spezzato centinaia di cuori (e di portafogli) dei poveri fantallenatori che avevano creduto in lui.
Ad inizio anno valutato 22 crediti, il suo prezzo è precipitato a 9.
Media voto: 5,46 Fantavoto: 5,5
Momento nostalgia: non si riesce ad odiare, il nostro Marco. Quante partite ci ha fatto vincere gli scorsi anni coi suoi gol.
'Ogni Borriello è bello a mamma sua.'

Nicola Kalinic
"Cade la pioggia e tutto casca, e scivolo sull'acqua sporca,
sì ma a te che importa, poi."
(Cade la piogga, Negramaro)
Ci hanno creduto tutti, fino ad ora. Sono pochissimi, infatti, i Kalinic svincolati dopo la seconda asta di riparazione. Ci hanno creduto tutti, ma non è stata la mossa migliore. Con un Milan che fatica ad arrivare al tiro, la punta croata ha vissuto una stagione complicatissima, complici anche gli scontri con i tifosi. Arrivato tranquillamente in doppia cifra la passata stagione, quest'anno è fermo a 5 gol, e 3 assist.
Ad inizio anno valeva 26 crediti, ora ne costerebbe appena 17.
Media voto: 5,63 Fantavoto: 6, 26
'Chi di Kalinic campa, disperato muore.'

Ricardo Rodriguez
"Ricordi, sbocciavan le viole, con le nostre parole
Non ci lasceremo mai, mai, e poi mai."
(Canzone dell'amore perduto, Fabrizio de André)
Arrivato in estate al Milan per 15 mln di euro più 3 di bonus, è stato presentato dalla premiata coppia F&M come vero e proprio top player, la stampa parlava dei suoi piedi sopraffini e della glaciale sicurezza dal dischetto. Si parlava di un terzino sx che avrebbe portato bonus sicuri, un giocatore che batte punizioni e rigori, ma durante la stagione il livello delle sue prestazioni è stato discontinuo ad essere buoni. Dopo aver battuto 2 rigori (di cui 1 sbagliato), è stato scavalcato da Kessié, e, a quanto si dice, anche da Bonucci, diventato ora secondo rigorista. Ma di lui ci si ricorda soprattutto per il fallo da rigore nel derby d'andata, e per prestazioni opache nelle partite che contavano davvero. Il tutto condito da un'espulsione e ammonizioni varie. Lo mettiamo in questa speciale classifica non tanto per il livello disastroso delle prestazioni, ma per le attese che la campagna del Milan aveva creato.
Ad inizio anno valutato 14 crediti, ora, con il costo di 8, ha visto dimezzato il suo valore.
Media voto: 5,73 Fantamedia: 5,65
'Dalla svizzera con furore.'

Andrea Belotti
"Babe, baby, bay, I'm gonna leave you,
I said baby, you know I'm gonna leave you."
(Babe, I'm gonna leave you, Led Zeppelin)
Dulcis (ma non troppo) in fundo. L'uomo che teneva alte tutte le speranze di una tifoseria, "mister 26 gol" nella passata stagione si è trasformato, forse schiacciato dalle aspettative che si erano create intorno a lui. A dirla tutta, anche gli infortuni non hanno aiutato. Ma i fantallenatori che hanno investito su di lui stanno prendendo a testate il muro ancora oggi. Con 9 gol fatti e 1 assist, 'il Gallo' ha perso quella voglia di segnare che l'anno scorso aveva fatto sognare tutti i tifosi granata.
Anche i due rigori sbagliati non sono stati d'aiuto, rendendo ancora più difficile il rapporto tra i fantallenatori e il povero Belotti.
A settembre la valutazione era di 37 crediti, ora il giocatore si è deprezzato fino ad arrivare a 22.
Media voto: 5,88 Fantavoto: 6,62
'Bene, ma non Belotti.'


Luca Baldacci, vive a Torino, studia scrittura creativa alla Holden e segue la Juve, soffrendo (spesso), gioendo (mai abbastanza), e rivedendosi un giorno sì e l'altro pure l'ultima partita di Del Piero allo Stadium.




Posta un commento

0 Commenti