Juve Verona le pagelle: Nicolas e Pjanic i migliori

Juventus e Verona chiudono oggi il proprio campionato, con i bianconeri che festeggeranno il 7° scudetto consecutivo e gli scaligeri che saluteranno la massima serie prima del ritorno in B; ma quella che andrà in scena all' "Allianz Stadium" sarà soprattutto la partita di Gigi Buffon, che dopo 17 anni giocherà la sua ultima partita in bianconero.






Pronti via e Juventus subito pericolosa, cross insidioso di Douglas Costa dalla sinistra indirizzato sul secondo palo dove però Mandzukic non ci arriva per poco; poi tra il 2' ed il 5' ci provano dalla distanza prima Dybala poi Sturaro, ma in entrambi i casi le loro conclusioni non inquadrano lo specchio della porta. Ma la prima grande occasione capita al Verona al 16', bella azione di Fares che fa fuori mezza difesa e fa partire un preciso tiro a giro, bravo Buffon a respingere.
Al 24' buono spunto sulla fascia di Douglas Costa, cross del brasiliano e colpo di testa troppo centrale di Mandzukic parato senza affanni da Nicolas; passa un minuto, bello scambio tra l'attaccante croato e Dybala, l'argentino fa partire un rasoterra potente che esce di poco a lato.
Al 32' accelerazione di Douglas Costa, il brasiliano arriva al tiro con un potente sinistro che Nicolas riesce a respingere con il piede; l'estremo difensore ospite si supera dopo un minuto, smanacciando in angolo un gran tiro al volo di Mandzukic.
Al 40 ', dopo un'azione confusa in area, la palla arriva a Dybala che fa partire un delizioso pallonetto che colpisce in pieno la traversa; al 43' lo stesso attaccante argentino serve in area Mandzukic all'altezza del dischetto, ma il croato colpisce male e manda il pallone alto sopra la traversa.


Nella ripresa la Juventus parte subito forte e trova il vantaggio al 49': dagli sviluppi di calcio d'angolo Douglas Costa rientra verso il centro e fa partite un potente sinistro a giro, Nicolas respinge ma arriva Rugani che è lesto a mettere la palla in rete; passano 4 minuti e la Juventus trova il raddoppio con una magistrale punizione di Pjanic che scavalca la barriera.
Al minuto 63 tutto la stadio si ferma per l'uscita dal campo di Buffon, salutato dai tifosi e da tutti i giocatori in campo e in panchina di entrambe le squadre.
Al 71' gran palla di Dybala per il neoentrato Higuain che colpisce di testa, senza però inquadrare la porta. Al 76' bello spunto di Romulo sulla fascia, il brasiliano fa partire un cross dove Cerci si fa trovare pronto e con un tocco preciso mette in rete.
Al 34' Marchisio ci prova dalla distanza con un bel destro, bravo Nicolas a deviare. All'84' calcio di rigore per la Juventus dopo un tacco di mano di Bearzotti in area di rigore: sul dischetto va Lichsteiner ma è bravo Nicolas a distendersi sulla sua sinistra e respingere. L'ultima occasione capita sui piedi di Petkovic in pieno recupero, dopo una buona azione personale fa partire un destro potente parato facilmente da Pinzoglio


Si conclude così la partita ed il campionato per le due squadre: la Juventus chiude la stagione a 95, il Verona saluta la serie A a quota 25 punti.



JUVENTUS:
Buffon 6: bravo su Fares nel primo tempo. Esce dal campo con un'ovazione di tutto lo stadio (dal 63' Pinsoglio 6: incolpevole sul gol di Cerci)
Lichsteiner 6,5: preciso e attento in un paio di diagonali decisive; si fa parare un rigore da Nicolas
Rugani 6,5: si fa trovare pronto sulla respinta di Nicolas per il vantaggio dei suoi, poteva fare di più in occasione del gol di Cerci
Barzagli 6,5: controlla senza affanni gli attacchi avversari
Alex Sandro 6: spinge poco sulla fascia, la partita d'altronde non lo richiedeva
Sturaro 6: solita partita di quantità in mezzo al campo, esce per infortunio a pochi minuti dall'intervallo (dal 44' Bentancur 6: un paio di buone verticalizzazioni)
Marchisio 6,5: buona prova in fase di interdizione, prova spesso il tiro dalla distanza
Pjanic 7: partita di qualità e sostanza, punizione magistrale che vale il raddoppio bianconero
Douglas Costa 6,5: dai suoi piedi nascono sempre azioni pericolosi, si concede anche qualche spunto di vera classe (dal 66' Higuain 6: entra quando ormai la partita ha poco da raccontare, ci prova con un paio di conlcusioni)
Mandzukic 6: spazia molto e viene spesso incontro per farsi dare il pallone; sfiora il gol in un paio di occasioni
Dybala 6,5: molti spunti e tocchi di classe, un pallonetto delizioso che avrebbe meritato miglio fortuna


VERONA:
Nicolas 7: super parata su Mandzukic nel primo tempo, incolpevole sui gol
Souprayen 5,5: buon primo tempo, meno preciso nella ripresa con qualche incertezza
Ferrari 6: partita sufficiente, non commette gravi ingenuità
Caracciolo 6: partita senza errori e qualche buona chiusura difensiva (dal 46' Bearzotti 5: tiene in gioco Rugani in occasione del gol e commentte il fallo da rigore)
Romulo 6,5: qualche buono spunto sulla fascia, arriva spesso al cross; serve l'assist a Cerci
Danzi 5,5: buone giocate in mezzo al campo, cala nella ripresa
Aarons 6: si distreggia bene in mezzo al campo mettendo in mostra una buona tecnica (dal 62' Zuculini 6: riesce a mettere un pò d'ordine in mezzo al campo)
Fossati 5: si fa sovrastare dal centrocampo bianconero, sbaglia anche qualche appoggio di troppo
Cerci 6: poco cercato dai compagni per quasi tutta la partita ma si fa trovare pronto sul bel cross di Romulo e con un bel tocco riesce a battere Pinsoglio
Fares 5,5: sbaglia un pò troppo, non riesce a rendersi mai pericoloso
Matos 5,5: si dà da fare ma non riesce ad incidere, cresce un pò nella ripresa




Pagelle e commenti a cura di Valerio Pentasuglia

Posta un commento

0 Commenti