Di Francesco: "Zaniolo in panchina. In attacco in tre per due posti"

La conferenza stampa di Di Francesco pre Frosinone Roma


DERBY E CHAMPIONS ALLE PORTE
“Lazio e Porto? La partita più importante è quella di domani. L’approccio sarà fondamentale. Qualcuno dei diffidati giocherà sicuramente, faró dei cambi a causa delle energie nervose spese“

DE ROSSI
“Sicuramente lui sarà della partita, giocherà titolare. Ieri non si è allenato, oggi lavorerà con i compagni. E domani sarà il nostro capitano, giocherà dall’inizio. Che sistema di gioco adotteremo? Forse giocheremo con un 3-5-2 a specchio con il Frosinone”.

UNDER
“Non sarà nemmeno convocato perché non è ancora pronto”.

PASTORE E PEROTTI
“Pastore non può ritenersi contento, ha giocato pochissimo ultimamente, però vi poso dire che si sta allenando veramente bene. Sono contento di quello che fa negli allenamenti, si ferma anche per fare qualcosa o più per trovare la condizione fisica adeguata. Si potrebbe rivedere a Frosinone. Perotti sta meglio e si è allenato con continuità e potrebbe anche essere della partita”.

LE NOTIZIE SU BALDINI
“Siccome questo è un ambiente che destabilizza, prova a tirare fuori qualcosa che non ha senso. Sono indifferente, il mio punto di riferimento è Monchi. Il resto sono chiacchiere. A voi piace parlare di altro rispetto al calcio, perché è più comodo. Io sono dell’idea che mi interessa il Frosinone e basta”.

Dzeko è sembrato nervoso a fine partita contro il Bologna. Come sta?

“Il calcio è fatto di giornate storte, erano tutti nervosi, compreso Edin. Mi auguro che si risolva tutto al meglio e che possa tornare a sbloccarsi, perché domani sarà il nostro attaccante titolare. Per noi sarà è importante vincere”.

Kluivert domani sarà nuovamente titolare?

“Per gli esterni si giocano il ruolo in tre: El Shaarawy, Perotti e lui. Deciderò domattina tra i tre chi giocherà dall’inizio”.


ZANIOLO ATTENZIONATO DAGLI ARBITRI
“Non voglio creargli alibi, deve capire che è un giocatore fisico e non deve andare sempre a terra. In alcune partite ha mostrato troppo impeto e aggressività e non è riuscito a prendere la pialla agli avversari. Il fatto che gli abbiano fischiato pochi falli l’ho notato, forse in alcuni casi avrebbe meritato qualche fallo fischiato in più”.


FORMAZIONE
“Probabilmente Zaniolo partirà dalla panchina. De Rossi sarà titolare, Under non è ancora pronto. Perotti potrebbe giocare. Pastore si sta allenando molto bene, potremmo rivederlo domani“

CHI IN ATTACCO
“Domani Dzeko sarà il nostro attaccante. Kluivert, El Shaarawy e Perotti si giocano le due maglie sugli esterni”

LA PARTITA
“Quando una squadra si schiaccia e si abbassa essere imprevedibili non è facile. Se riesci a muovere gli avversari sei più imprevedibile. Loro sono molto attendisti e non è facile entrare contro il Frosinone. Non sarà semplice come partita. Al di l della reattività sarà una gara differente rispetto a quella con il Bologna, sia per sistema di gioco, sia per caratteristiche dell’avversario. Rispetto a quella di lunedì scorso dobbiamo approcciare la partita con una testa diversa”.

Posta un commento

0 Commenti