CAGLIARI, Rastelli in conferenza: “Pensiamo di chiudere l’anno nel miglior modo possibile”

Massimo Rastelli sta preparando la sfida con il Sassuolo, l’ultima del 2016: “Pensiamo di chiudere nel miglior modo possibile un anno positivo sotto tutti i punti di vista. Domani vogliamo fare una prestazione all’altezza e dare una gioia ai nostri tifosi”.
Il Cagliari è andato in ritiro dopo le due sconfitte pesanti: “Ci serviva per stare insieme e individuare il motivo dell’alternanza delle prestazioni. Ho avuto modo di parlare faccia a faccia con ciascun giocatore e spero che la rabbia e la determinazione mostrata in questi giorni venga trasmessa domani sul campo. Poi durante la sosta avremo modo di ricaricare le batterie, recuperare gli infortunati e guardare al futuro in maniera più ottimista”.
Poi l’occhio si sposta sulla formazione anti-Sassuolo. “Capuano giocherà dall’inizio. Dispiace per Melchiorri, come giocatore possiede caratteristiche uniche nella nostra rosa: velocissimo, sa attaccare gli spazi e ha una grande rapidità di gamba; dispiace ancora più per il ragazzo, in quanto è una ricaduta, un nuovo infortunio allo stesso ginocchio. Murru lo porto per fargli riassaggiare il clima della partita, ha bisogno di tempo per trovare la miglior condizione; Borriello si è allenato, la botta alla caviglia non è stata di poco conto, sta tentando di smaltirla”.
L’avversario di domani, il Sassuolo, non attraversa un buon momento, come il Cagliari: “Ha avuto tanti infortunati e non è stato facile gestire il doppio impegno campionato-Europa League. Rimane una squadra con una rosa ampia, che dispone di un impianto collaudato e gioca a memoria. Di Francesco, uno dei pochi amici che ho nel calcio, può allestire un undici competitivo, soprattutto nel reparto avanzato”.

Ecco il video:




Alberto Bazzerla

articolista, pagellista e referente giornaliero per Voti Fanta


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

P