Conferenza Di Francesco: "Florenzi in dubbio, Dzeko gioca, De Rossi e Strootman non sono stanchi"

La conferenza stampa di Esubio Di Francesco pre Fiorentina Roma:


PARTITA
Domani voglio che la squadra interpreti la gara come ha fatto col Chelsea, con la stessa determinazione” 
FLORENZI CAPITANO? SIMILE A ZANETTI?
"Bisogna vedere se gioca Florenzi ha avuto noie muscolari, ma dovrebbe farcela, non deve neanche giocare De Rossi per essere capitano. Zanetti come attaccamento alla maglia e caratterialmente gli somiglia, tecnicamente no”
MONCHI HA PARLATO DI SCUDETTO
"Ha detto che abbiamo perso punti e dobbiamo recuperare, è presto per parlarne, ma siamo lì ed è significativo".
DE ROSSI HA DETTO CHE ORA LA ROMA NON ASPETTA MA ATTACCA L' AVVERSARIO
"L'allenatore trasmette il proprio pensiero e fa vedere ai giocatori i vantaggi delle sue indicazioni. La partita con il Napoli in tal senso è stata indicativa, così come quella con il Chelsea. dobbiamo avere maggiore continuità ma, come a scuola, bisogna esercitarsi per migliorare"
VICINO ALLA FIORENTINA
"In passato si, quanto non lo so. Ma è una storia passata. Sono lusingato ma sono contentissimo di stare qui. Da giocatore ero felice di aver scelto la Roma ed è così anche da allenatore, con tutti i pregi e difetti della piazza".
DZEKO NON PIU' INDISPENSABILE COME ALL' INIZIO STAGIONE
"L'attaccante è lì per fare gol, quando li fanno gli altri è sempre un buon segnale. Mi piace il lavoro che sta facendo Edin, il gol tornerà ma il suo lavoro è determinante, le aggressioni degli attaccanti diventano fondamentali".
TURN OVER
Devo valutare ancora. A volte ci sono delle esigenze, come giocatori che non hanno recuperato dopo partite importanti, con il Chelsea è stata una gara dispendiosa. Sicuramente cambierò qualcosa".
El SHAARAWY
"quando lo misi a destra con l’Inter non ci poteva giocare, ora dopo il Chelsea lo fa alla grande. Se un giocatore resta in partita cresce. Sono felice della sua crescita ma può fare ancora meglio. Sono contento ma non mi accontento".
DE ROSSI E STROOTMAN SONO QUELLI CHE HANNO CORSO DI PIU'. RIPOSANO?
"Non significa nulla, al contrario è indice che sono in forma. Daniele e Kevin, essendo centrocampisti, devono correre per forza e si devono sacrificare. E' il duro lavoro del mediano che prevede grandissime qualità di corsa".
CHI IN ATTACCO
"Sicuramente Edin giocherà, per gli altri dovrò decidere. Più che allenarci abbiamo dovuto recuperare. Per la formazione, sinceramente, in alcuni ruoli non ho ancora deciso".
RUOLO NAINGGOLAN
"Martinez lo vede come un numero 10. Non so cosa intenda per numero 10, per me fa la mezz'ala. Tornerà a fare le giocate da numero 10. Gli ho fatto i complimenti per la convocazione".


Posta un commento

0 Commenti