AZZARDA CHE TI PASSA, gli azzardi fantacalcistici del week-end a cura di F.V.

Ciao a tutti,

Eccoci finalmente ritornati con gli azzardi di giornata, la vostra rubrica preferita… O quasi 😉

Settimana scorsa abbiamo creato una certezza… L’uomo copertina va sempre in goal! Parliamo di Berardi, quindi abbiate fiducia con il solito “culo strettissimo” LOL

Cominciamo forte, senza ciancie, perché a noi non piacciono. Questa frase ci fa letteralmente impazzire quindi la lasceremo sempre. “Sapevatelo” 😉

Il primo della lista è MULDUR, istrionico difensore del Sassuolo. Nessuno avrebbe mai scommesso su di lui, soprattutto perché nasce come riserva di Toljan, ottimo difensore di spinta. Come nel Rapid Vienna in passato si guadagna la titolarità a suon di goal. Secondo noi non mollerà più il suo posto da titolare e contro un Cagliari senza leader e tanti infortuni avrà sicuramente vita facile. Da schierare ad occhi chiusi. Continuiamo con le scommesse perché purtroppo non si ha ancora certezza dei rendimenti di ORSOLINI. Le qualità sono innegabili, purtroppo il rendimento non è costane. Aspettando che diventi un vero leader – cazziato giorno e notte da Mija – lo teniamo d’occhio e ci aspettiamo che nelle partite che contano, come contro il Milan, si faccia vedere. Chi al contrario suo si vuol far fin troppo vedere è l’erede del buon “quaglia”, il magnifico talento uscente BONAZZOLI. Ci mancavano talenti del genere, pronti ad imparare ogni segreto dai gerarchi della samp. Sono questi i giocatori del futuro, patrimonio mondiale del fantacalcio. Da considerare come un unico giocatore suggeriamo i due giocatori cardine del derby salvezza PANDEV/MANCOSU. Entrambi fondamentali ed entrambi con il record di goals individuali per la propria squadra. Ne vedremo delle belle.

Concludiamo con il buon Ciro… Ciro IMMOBILE. Da quanto non lo sentiamo in questa rubrica?! È un “big” della serie a, ma sembra essersi perso. Non per gufare, ci mancherebbe, ma abbiamo bisogno di lui per goderci un finale di campionato aperto per tutti. Perché le emozioni sono quelle che ci mancano, ed ora più che mai ( in questo momento storico soprattutto ) ne abbiamo bisogno.

Ricordatevi di farci come sempre più che un pensierino. Il tema dev’esser sempre “il provarci” perché se l’azzeccate diventate degli idoli della vostra lega. O anche dei luridi vermi 😉

Quindi pensateci seriamente perchè, come ben sapete, è dal 2018 che abbiamo azzeccato l’impossibile! Quindi continuate a seguirci e AZZARDATE! Come piace fare a noi.

Siete tantissimi e vi ringraziamo per questo.

——————

A cura di Francesco Vitulo  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

P